Archivi tag: food

Quando il cibo fa notizia, quando la notizia parla di cibo. Il festival del giornalismo alimentare

Dal 25 al 27 febbraio 2016, presso l’Aula Magna della Cavallerizza Reale di Torino, la prima edizione del Festival del Giornalismo Alimentare racconterà il mondo della comunicazione alimentare in tutte le sue sfaccettature, approfondendone le tematiche più “attuali”, al centro del dibattito mediatico e dell’opinione pubblica. Continua a leggere Quando il cibo fa notizia, quando la notizia parla di cibo. Il festival del giornalismo alimentare

Annunci

La classifica delle migliori arancine di Palermo

Ci siamo, anche quest’anno abbiamo partecipato al contesto sulle migliori arancine di Palermo. Ecco a voi chi vince… Continua a leggere La classifica delle migliori arancine di Palermo

Sull’isola di Carloforte in Sardegna torna Girotonno, la manifestazione legata al tonno

Ricette locali e internazionali, una sfida gastronomica tra chef provenienti da tutto il mondo, spettacoli, incontri e live cooking con un unico protagonista, il tonno rosso di qualità che da secoli si pesca nella tonnara di San Pietro, in Sardegna. Dal 30 maggio al 2 giugno torna a Carloforte, nella piccola isola di San Pietro, il “Girotonno – Uomini, storie e sapori sulle rotte del tonno”, una kermesse unica nel suo genere, giunta alla sua tredicesima edizione. Continua a leggere Sull’isola di Carloforte in Sardegna torna Girotonno, la manifestazione legata al tonno

Taste Etna, il nuovo evento firmato Cronache di Gusto

Una cena a quattro mani che interpreta i sapori più autentici di Sicilia e Piemonte; dodici cuochi che si danno il cambio ai fornelli per raccontare a modo loro un territorio ricco e variegato; la possibilità di alloggiare in un resort esclusivo e godersi le bellezze che solo il Vulcano sa offrire.

Tutto questo è Taste Etna, il nuovo evento firmato Cronache di Gusto. Continua a leggere Taste Etna, il nuovo evento firmato Cronache di Gusto

Cu’ Food? Sapori gastronomici dal ragusano e indizi letterari da Montalbano.

Claudio Ruta, Executive Chef del  Ristorante La Fenice dell’Hotel Villa Carlotta a Ragusa, è un geniale promotore dei sapori del ragusano, terra di chef stellati, di architetture barocche dichiarate patrimonio mondiale dall’Unesco, teatro delle avventure del commissario Montalbano. Curioso lettore di Andrea Camilleri, ha avuto modo di apprezzare i piatti che, tra un’inchiesta e l’altra, il celebre commissario non si fa mai mancare. Da qui l’idea, nata da un progetto a cura della società di formazione e comunicazione Focus Consulting, di dedicargli un intero menu, da far conoscere ai milanesi,al Carlyle Brera Cafè di Milano. Continua a leggere Cu’ Food? Sapori gastronomici dal ragusano e indizi letterari da Montalbano.

Taste Etna, l’eccellenza made in Sicily il prossimo 28 e 29 marzo

Un nuovo evento di Cronache di Gusto per celebrare l’Etna in tutte le sue declinazioni. Tutto oltre il vino. Nasce Taste Etna, un format che mette insieme chef, prodotti del territorio, protagonisti, paesaggi.  Continua a leggere Taste Etna, l’eccellenza made in Sicily il prossimo 28 e 29 marzo

Sicilia, la presentazione ufficiale della fondazione italiana sommelier

Ve ne avevamo già parlato in questo articolo. In Sicilia da marzo partiranno i corsi della fondazione italiana sommelier. Due sedi: Palermo e Catania, 52 lezioni frontali, 144 vini in degustazione, approfondimenti sul mondo enogastronomico, visite in cantine e 2 cene in abbinamento. Tutto questo è la Fondazione Sommelier. Continua a leggere Sicilia, la presentazione ufficiale della fondazione italiana sommelier

L’arte del gelato artigianale, Antonio Cappadonia ci svela i segreti di questa antichissima pratica

A Cerda, in provincia di Palermo, un piccolo artigiano del gusto ci svela l’arte del gelato. Continua a leggere L’arte del gelato artigianale, Antonio Cappadonia ci svela i segreti di questa antichissima pratica

“U cucciddatu” di Natale, tra Cibo e Memoria ad ognuno il proprio comfort food

Ci capita spesso di raccontare le origini di un piatto, ideato e realizzato dalle sapienti mani di uno Chef, quasi mai però, di pensare alla centralità che il cibo assume nella nostra vita quotidiana, ai suoi significati, alle emozioni, ai ricordi che esso porta con sé. Continua a leggere “U cucciddatu” di Natale, tra Cibo e Memoria ad ognuno il proprio comfort food

Arancina day: taste and eat! Nel giorno di Santa Lucia, per voi la nostra guida all’assaggio

Qualche settimana fa vi avevamo proposto la nostra personale guida sul pane e panelle. Nel giorno di Santa Lucia ci riproviamo, dopo aver assaggiato le arancine dei bar più importanti della città. Continua a leggere Arancina day: taste and eat! Nel giorno di Santa Lucia, per voi la nostra guida all’assaggio

Tagliatelle alle lenticchie di Ustica, con broccoletti siciliani e speck

Tra il ricordo di un’estate isolana e un autunno indeciso: una nuova ricetta per voi “Tagliatelle alle lenticchie di Ustica, con broccoletti siciliani e speck”.

Continua a leggere Tagliatelle alle lenticchie di Ustica, con broccoletti siciliani e speck

Street Food a Palermo: pane e panelle, la nostra guida per non sbagliare

Palermo è la capitale dello street food e il panino con le panelle (e crocché) un’istituzione a cui nessun palermitano è disposto a rinunciare. Allora, come valutare la bontà di un buon panino? E soprattutto, dove mangiarlo? Ecco i nostri consigli

Continua a leggere Street Food a Palermo: pane e panelle, la nostra guida per non sbagliare

L’abbinamento perfetto per una cena della Vigilia? Tradizione, creatività e la Vernaccia di San Gimignano

Chi lo ha detto che per il menù delle Feste si debbano replicare i consueti piatti della tradizione? Oggi vogliamo proporvi un’alternativa, due idee sfiziose: un antipasto ed un primo piatto. Continua a leggere L’abbinamento perfetto per una cena della Vigilia? Tradizione, creatività e la Vernaccia di San Gimignano

Crescenzo Scotti (Il Cappero, Therasia Resort, isola di Vulcano) e il suo agnello alla griglia che non c’è

In un piccolo angolo di paradiso dove terra e mare si incontrano, lo chef del ristorante il Cappero, Crescenzo Scotti, propone ai suoi visitatori un percorso enogastronomico di profumi e sapori della migliore cucina siciliana, interpretata non a caso, in modo innovativo ma con un occhio sempre attento al passato. Continua a leggere Crescenzo Scotti (Il Cappero, Therasia Resort, isola di Vulcano) e il suo agnello alla griglia che non c’è

A Castelletto Stura, per scoprire il Chocaviar Venchi

Non è facile scrivere di una delle aziende più rinomate d’Italia, la Venchi è per antonomasia il cioccolato italiano nel mondo. Un’azienda, con oltre cent’anni di esperienza e un’incredibile varietà di specialità, dove il cioccolato è l’unico protagonista e si produce ancor’oggi con la stessa passione, qualità e artigianalità di un tempo, utilizzando le stesse ricette di 130 anni fa.

Siamo a Castelletto Stura, in provincia di Cuneo, per conoscere da vicino l’azienda Venchi, nella patria del Gianduja e delle nocciole, vi facciamo scoprire un’eccellenza tutta italiana: il Chocaviar.

Una piccola microsfera di caviale cuor di cacao purissimo al 75%. Una selezione caratterizzata da profumi delicati e penetranti, sofisticato al gusto, così come al palato, rimarcato dalle diverse provenienze delle miscele di cacao. Il Chocaviar, prodotto in una speciale macchina in rame a rotolamento, in cui una miscrosfera a forma di uovo di caviale si ricopre di diverse sfumature aromatiche di cacao monorigine.

Il prodotto, in una seconda fase, è lucidato con il burro di cacao che conferisce quella lucentezza unica e la sensazione gustativa all’inizio della degustazione. Quando si fonde sulle papille gustative, il cioccolato sprigiona un arcobaleno di sapori che inebriano il nostro olfatto.

E’ la filosofia di Venchi, simbolo di qualità e cultura dolciaria in cui l’anima del cioccolato si esprime con materie prime rigidamente selezionate, per garantire a noi consumatori l’essenza pura del cioccolato senza alterazioni chimiche.

Un prodotto, destinato agli appassionati del cioccolato e agli estimatori del cacao capaci di apprezzare il sapore intenso di questo prodotto.

Il tocco finale è l’abbinamento con un buon vino che possa esaltare questa specialità. Ci abbiamo riflettuto a lungo perché cercavamo un accoppiamento con un rosso dalle sfumature di frutti rossi maturi, ribes, mora, sentori d’amarena, chiodi di garofano, humus, rosa rossa macerata, spezie scure, bacche di frutti rossi, marasca e prugna.

Vi suggeriamo tre rossi siciliani, ideali in abbinamento a questa eccellenza piemontese in un connubio felicissimo per il palato.

Ala di Salaparuta. Si tratta di un liquorivino amarascato che nasce da una selezione di vini rossi lungamente invecchiati in botti di rovere e aromatizzati con un pregiato infuso di foglie marasca. Colore rosso granato, con netti sentori di marasca e mandorla.

Marsala Vergine Soleras. Un vino liquoroso a Denominazione d’Origine Protetta, prodotto a Marsala, dalle Cantine Pellegrino. Ha un colore particolarmente ambrato e un profumo: etereo, speziato quasi balsamico, dal gusto asciutto e armonico al palato.

Vecchio Samperi. Parliamo dei vini di Marco De Bartoli, noto viticoltore del marsalese, che ha creato questo vino in onore della contrada Samperi, arida terra calcarea ricca di minerali, prezioso elemento nutritivo dei vigneti. Selezione manuale delle uve, spremitura soffice, sedimentazione naturale, fermentazione tradizionale in fusti di rovere e castagno a temperatura ambiente.

 

Se volete saperne di più…

Venchi S.p.A.

Via Venchi, 1- 12040 Castelletto Stura (Cuneo)

http://www.venchi.com