ITER VITIS, l’itinerario del paesaggio della vigna

L’Itinerario Iter Vitis in Europa coinvolge 18 paesi ed ha le sue origini nel ruolo del paesaggio agrario legato alla produzione di vino come elemento di identità europea. Esso riunisce i cittadini europei dall’Atlantico al Caucaso, e dal Mediterraneo al Baltico, così rappresentando la diversità della identità europea. L’obiettivo di questo itinerario è quello di concentrarsi sul paesaggio vitivinicolo come destinazione turistica sostenibile. Di conseguenza narra la storia e la vita dei popoli, grandi e piccole storie locali, attraverso tratti caratteristici: quelli che sono visibili (muretti, vitigni, montagne, colline, ecc) e di quelli che sono meno percepibili (condizioni di produzione, annate, uso e consumo, savoir-faire, i conflitti, e così via).

 

Queste attività di turismo contribuiscono a creare un “paesaggio vivente”. Essi generano opportunità economiche per la popolazione locale e per ciò che si produce nei vigneti: il vino.

Il vino racconta la storia della vita delle persone che vivono nel territorio, crea connessioni sociali e favorisce una maggiore consapevolezza del paesaggio e della storia degli uomini e delle donne che vi abitano. Inoltre promuove anche l’idea del rispetto per l’ambiente.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...