Nutaru di Comiso, lo spumante più a sud d’Europa

Nel nostro girovagare in lungo e in largo per la Sicilia non potevamo non scrivervi di una zona particolare dell’isola, dove si produce da secoli vino di alta qualità nel rispetto del territorio e dell’ambiente circostante. Siamo nel cuore del cerasuolo di Vittoria, fra immensi vigneti che si perdono a vista d’occhio e l’altopiano ibleo con la sua campagna verdeggiante. Nella strada provinciale che collega Chiaramonte Gulfi a Comiso, in provincia di Ragusa, raggiungiamo una cantina storica, Avide, attiva dal 1882.
Marco Calcaterra, giovane e intraprendente enologo da cui rimaniamo piacevolmente colpiti per come trasmette l’amore per il proprio lavoro, ci fa conoscere l’azienda guidandoci in giro in tutte le varie fasi di lavorazione del vino.

Tutto nasce da qui: nero d'avola appena spillato #mosto di #nerodavola #sicilia #sicily #2014 #wine #winelovers #avide

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Il Campionario dei vini prevede rossi di primo piano (e non potrebbe essere diversamente in questa Docg) e bianchi interessantissimi come il Mariastella 2012, ma Avide punta ad una assoluta novità. Lo spumante metodo classico in due versioni: il bianco e il rosè, l’unico spumante proveniente da uve Frappato. Molto piacevole al palato con sentori agrumati e un’interessante freschezza che si presta benissimo a tutti gli eventi in cui le bollicine si mettono in frac.
Si chiama Nutaru e non a caso. Il Nutaru Spumante Metodo Classico Rosè nell’etichetta porta il nome di Francesco De Stefano che nel 1882 acquistò il primo vigneto da cui è iniziata l’avventura di questa azienda. Il Nutaru Spumante Metodo Classico Brut è dedicato al notaio Giovanni Demostene, deus ex machina della seconda vita della cantina Avide proiettata al futuro e con uno sguardo ai tempi che stavano cambiando.

#avide #nutaru #metodoclassico #spunante #brut #comiso #frappato #wine #sicily #sicilia

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Entrambi sono espressione di uve Frappato, si caratterizzano per vinificazioni in bianco con permanenza sulle bucce, macerazione di 36 ore per il Rosè e permanenza di 24 mesi su lieviti selezionati.
“Il Frappato – ci spiega Calcaterra durante la degustazione – è stato scelto per la produzione del metodo classico, perché tra il ventaglio delle uve siciliane è quella che si presta al meglio con un ottimo rapporto fra acidità, concentrazione zuccherina e struttura più complessa”.

Iniziamo la degustazione partendo dal Rosè: è freschissimo in bocca, colpisce per la sua struttura, ha un colore rosato intenso e al retrogusto lascia delle tonalità di frutta fresca. Il Brut è più complesso: più sapido al gusto, ma equilibrato tra acidità e freschezza. Il colore è un bel giallo paglierino che gli conferisce un’aria allegra e briosa, ottimo compagno in tutte le occasioni.

Avide società agricola a responsabilità limitata
Uffici e cantina: S.p.7 km 0,00
97013 Comiso (RG)
Sede legale: Corso Italia, 131 – 97100 Ragusa
Tel. +39 0932 967456
Fax. +39 0932 1733077
http://www.avide.it
avide@avide.it

Annunci

Un pensiero su “Nutaru di Comiso, lo spumante più a sud d’Europa”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...