Il sidro di mele Kohl, quando a fare la differenza è la qualità

Kohl

A volte quasi per caso si fanno scoperte sorprendenti ed è quello che è capitato a noi un pomeriggio di metà ottobre degustando il sidro di mele Kohl. Siamo in Alto Adige, terra con una lunga tradizione per la coltivazione delle mele, eppure l’idea di Thomas Kohl è tanto semplice quanto ingegnosa: ottenere un sidro dalla selezione naturale dei migliori meleti monovarietali.
Le mele in Alto Adige sono un prodotto eclettico e poliedrico, ad iniziare dalle numerose varietà coltivate, ognuna con un’impronta ben definita ed elegante, gli aromi e la consistenza rendono questi sidri inconfondibili succhi gourmet, prodotti con frutti di montagna che crescono sull’altopiano del Renon, ad oltre 900 metri d’altezza. Non è un errore avete letto bene: novecento metri di altezza. Ed è qui, su una strada tortuosa che porta al borgo di Auna Sotto, in provincia di Bolzano, che Thomas Kohl ha speso la sua vita per selezionare i migliori meleti. La differenza si intuisce sin da subito perché a queste altitudini la pianta ha un’esposizione al vento e al sole completamente differente che rende queste mele uniche, appunto mele di montagna.

Kohl

La linea Kohl prevede sei varietà di mela che, lavorate singolarmente, conferiscono ai sidri un sapore autentico. Nulla a che vedere con i succhi industriali dei grandi marchi, spesso eccessivamente zuccherini, con aggiunta di additivi e dal sapore indefinibile. Qui la protagonista assoluta è la mela, selezionata fin dal principio della filiera e raccolta rigorosamente a mano per preservare tutte le caratteristiche organolettiche.

E così, superato lo stupore iniziale, ci sediamo e decidiamo di prendere carta e penna per degustare tutta la linea. Il nostro viaggio inizia dal Rouge, è il sidro più conosciuto e viene ottenuto esclusivamente da mele della varietà Weirouge, dalla caratteristica polpa rossa; proseguiamo con la Pinova, un sidro ottenuto dalla pressatura di mele di montagna della varietà Pinova mature e raccolte a mano; e poi, la Jonagold, ottenuta da una polpa morbida, succosa e giallognola. Una menzione meritano le altre tre varietà: l’Elstar, il sidro di mele con un leggero sentore di limone fresco al palato; Rubinette ottenuto dalle mele Golden Deliciuos, una varietà croccante e succosa da cui si ottiene un sidro di colore giallo paglierino dotato di eleganza e dal gusto leggiadro; e infine, il Gravensteiner ottenuto dalla varietà omonima, che cresce in Alto Adige da almeno tre secoli, ottenuto dalla pressatura delle mele mature e raccolte a mano. Il rapporto tra dolce e acido rilascia sentori profumati e un aroma pregiato.

Kohl

L’azienda Kohl, però, ha pensato proprio a tutto, creando una linea aggiuntiva chiamata Gourmet+, sono i succhi di mela di montagna arricchiti con un altro frutto, una verdura o una bacca. Li abbiamo provati un po’ tutti dal classico abbinamento con la pera, a quello più stimolante con il sambuco, o ancora, abbinamenti tra mela e mirtillo, mela e albicocca, mela e ribes nero o mela e carota. Vere e proprie essenze: una meraviglia per il palato, da provare e da gustare fino all’ultimo sorso.

A dire la verità, dopo un po’ ci abbiamo preso gusto e abbiamo deciso di studiare gli abbinamenti perfetti per questi sidri, così come avremmo fatto per il vino.

ROUGE
Il colore è un rosso rubino, dal gusto persistente in bocca. Perfetto per un aperitivo o per carni rosse.
PINOVA
Dal colore ambrato e dal gusto corposo con una buona acidità è abbinabile a formaggi freschi, dessert a base di frutti di bosco e risotti.
JONAGOLD
Il colore è un giallo chiaro, fresco al palato, abbinabile a carni bianchi.
GRAVENSTEINER
Intenso e corposo si sposa alla perfezione con frutti di mare, pasta e antipasti a base di pesce.
RUBINETTE
Il colore è quello ambrato tipico della varietà delle mele da cui è ottenuto questo sidro. Ideale un abbinamento con verdure grigliate.
ELSTAR
L’abbinamento ideale è con primi piatti e risotti, ma essendo molto profumato potrebbe essere degustato anche con biscotti secchi.

Gourmet+

MELA+PERA
E’ il più classico degli abbinamenti, ma ci è piaciuto per la sua eleganza al palato. Qui si è raggiunto l’equilibrio perfetto tra i due frutti: la pera non copre il sidro di mele e permette di sentire entrambi i sentori. Consigliato con un antipasto leggero.
MELA+SAMBUCO
Di colore nero intenso. È abbinabile a carne rossa e selvaggina.
MELA+CAROTE
La carota conferisce al sidro quell’arancio tipico che si sposa perfettamente con verdure e carni bianche.
MELA+ALBICOCCHE
Il colore è quello tipico delle albicocche mature, il profumo è persistente. L’albicocca tende a coprire la mela ma si sposano egregiamente. Si abbina a carni bianche e pesce azzurro.
MELA+MIRTILLO NERO
Perfetto con carne rossa e formaggi a lunga stagionatura. Lo abbiamo abbinato ad un Parmigiano Reggiano con 48 mesi di stagionatura.
MELA+RIBES NERO
Succo di mela con ribes nero abbinabile a salumi e formaggi molto stagionati.

Due parole anche sulle essenze ottenute dalla mistura di mele di montagna e l’estratto di fiori di sambuco o l’estratto di menta rotondifolia. Sia le mele che le erbe, così come i fiori da cui si ottengono gli estratti, maturano lentamente in montagna, diventando per questo più aromatiche e dal sapore più deciso.

Kohl – Obsthof Troidner
Via Principale 35
39054 Auna di Sotto sul Renon
Alto Adige | Italia
Tel. +39 0471 35 94 42
Fax +39 0471 35 99 42
Facebook: Kohl-Obsthof Troidner
kohl@kohl.bz.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...