La Vastedda del Belice, un’eccellenza tutta siciliana

La qualità paga ed è un concetto che vale per tutti i campi. Anche per i formaggi. E a guardare i numeri di due eccellenze siciliane certificati col marchio Dop, la Denominazione di origine protetta (molto simile alle doc del vino), c’è da rallegrarsi. Non solo perchè sono numeri che manifestano una crescita costante. Ma anche perché ci sono potenzialità ancora inespresse. Prendete per esempio il Pecorino Siciliano Dop, dove il marchio dell’Unione Europea fa la differenza.  Bene: la produzione di questo fornaggio antichissimo e che è possibile fare su tutto il territorio siciliano è cresciuto dell’11 per cento ogni anno dal 2005 ad oggi e la quantità in tonnellate è passata da 13 a 24. Più clamoroso il caso della Vastedda del Belice Dop, unico formaggio a pasta filata con latte ovino che si conosca in Europa. La prima forma marchiata di Vastedda del Belice è arrivata nel 2008. In quell’anno la produzione complessiva fu di otto tonnellate e mezzo. Dopo cinque anni, quindi nel 2013, la produzione è arrivata a quasi venti tonnellate facendo registrare una crescita annuale del 27 per cento. Non male per due formaggi che caratterizzano moltissimo la Sicilia. 

#Vastedda del #Belice Un'eccellenza tutta siciliana www.laforchettaeilcoltello.com

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...