Siena e dintorni, uno sguardo disincantato alla campagna senese

#toscana #tuscany #italia #italy www.laforchettaeilcoltello.com

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Non ci sono abbastanza parole per descrivere una regione come la Toscana. La campagna senese, poi, è come un dipinto dalle pennellate forti e decise, dai colori caldi e avvolgenti.

 

Forchetta e Coltello vi suggerisce un itinerario da fare in auto o in moto. Tre giorni, da dedicare a una delle provincie più belle d’Italia.

 

La prima tappa va rigorosamente riservata a Siena. Dedicatevi un giorno di relax, lasciatevi affascinare da una città meravigliosa, il cui tempo sembra essersi fermato al XV secolo, lasciatevi affascinare dalle bellezze di un posto unico. Piazza del Campo, Torre dei Mangia, il Duomo, il Battistero, Santa Maria della Scala, vicoli e piazze sono da vedere tutte d’un fiato.

#tuscany #toscana #siena oggi Forchetta e Coltello vi porta tra Siena e la sua provincia, www.laforchettaeilcoltello.com

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Ma la provincia non è da meno, regala emozioni forti. Merita una visita la zona del Chianti, e i paesi limitrofi.  70.000 ettari che comprendono per intero i comuni di Castellina in Chianti, Gaiole in Chianti, Greve in Chianti, Radda in Chianti e in parte quelli di Barberino Val d’Elsa, Castelnuovo Berardenga, Poggibonsi, San Casciano in Val di Pesa e Tavarnelle Val di Pesa. Tanti piccoli paesi che formano la strada del Vino, colline baciate da sole e vigneti a perdita d’occhio.  Questa è la zona di produzione originaria per il vino Chianti Classico, che per distinguersi dai vini Chianti nati in seguito e prodotti in zone diverse dal territorio del Chianti ha dovuto fregiarsi dell’appellativo “Classico”. Classico significa quindi come “il primo”, “l’originale”.

#toscana #tuscany #chianti #siena www.laforchettaeilcoltello.com

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Il nostro viaggio prosegue alla ricerca dell’essenza di Toscana.

#toscana #tuscany #siena #campagna www.laforchettaeilcoltello.com

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Pienza, La città simbolo del Rinascimento italiano accoglie il visitatore, come il semplice curioso, mostrando la sua magnificenza con la luminosa cattedrale dell’Assunta, il Palazzo Comunale e l’imponente palazzo Piccolomini, dalla cui loggia si ammira uno dei più affascinanti panorami della Val d’Orda.

Montepulciano, vino, terme e Rinascimento: ecco tre buoni motivi per fermarsi almeno un giorno in questa località. Per scoprire come nascono e con cosa si abbinano il pregiato Vino Nobile, uno tra i rossi toscani più noti, il Rosso DOC di Montepulciano e il Vin Santo di Montepulciano DOC si devono visitare le cantine della zona e nell’Enoteca del consorzio del Vino Nobile, allestita nel centrale palazzo del Capitano.

San Gimignano, è famosa in tutto il mondo per le sue torri che si ergono nel centro storico quasi a voler dominare la Val del’Elsa dalla piccola altura sulla quale è stato edificato borgo medievale. Oltre alle sue svettanti torri, San Gimignano conserva tra i suoi vicoli l’elegante duomo, le piccole botteghe artigiane, gli antichi mestieri  e il Museo Civico ricco di dipinti della scuola fiorentina e senese, e le Fonti pubbliche medievali, dove anticamente si attingeva l’acqua e si lavavano i panni.

#siena #toscana #tuscany www.laforchettaeilcoltello.com

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...