A Castiglione di Sicilia, per degustare i vini di Giuseppe Russo

#girolamorusso #vino #rosso #etna #winelovers www.laforchettaeilcoltello.com

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Torniamo sull’Etna, e torniamo a scrivere con piacere di vini siciliani. Siamo nel versante orientale, nelle campagne di proprietà di Giuseppe Russo tra i comuni di Castiglione di Sicilia e la vicina Randazzo. Terreni scuri, panorama mozzafiato e clima estremo per vini autentici.

#girolamorusso #randazzo #etna #vino www.laforchettaeilcoltello.com

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Giuseppe Russo è il proprietario dell’azienda, che eredita il nome dal padre Girolamo. Lo conosciamo un freddo pomeriggio autunnale, la nostra auto fa fatica a inerpicarsi tra i sentieri scoscesi di queste zone, ma stiamo per conoscere un uomo che ha dato il via a una rivoluzione nel mondo vignaiolo dell’Etna. E così, dopo un po’ arriviamo nel cuore dell’azienda: le vigne. Le giriamo, in compagnia di altri giornalisti, una passeggiata che da sola vale il viaggio, lo sguardo si perde all’orizzonte per la bellezza di una Sicilia autentica. Percepiamo sensazioni forti: di terra bagnata dall’acqua, i piedi affondano nel terreno, il vento è forte ma scendiamo più a valle per rubare qualche segreto in più mentre lui parla amabilmente dei suoi progetti e del lavoro in vigna.

#girolamorusso #etna #vino www.laforchettaeilcoltello.com

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Fino al 2003, Giuseppe non aveva mai pensato di dedicarsi alla viticultura. Laureato in lettere e diplomato in pianoforte, il suo futuro sembrava essere segnato dalla carriera universitaria, o in alternativa, alla docenza.

La prematura scomparsa del padre Girolamo, venuto a mancare mentre lavorava in vigna, ha cambiato le sue prospettive. Vendere tutto o decidere di iniziare una nuova avventura nel mondo del vino? Decise di raccogliere la sfida, trasformando le sue vigne in qualcosa di più di una semplice passione.

In dieci anni, e con il prezioso aiuto dell’enologo Emiliano Falsini, ha dato vita a piccoli capolavori enologici. E oggi, Russo imbottiglia rossi autoctoni, fortemente segnati dalla presenza dell’Etna.

#etna #girolamorusso #sicilia #sicily #catania #vino www.laforchettaeilcoltello.com

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Tornati su, abbiamo degustato i suoi vini, c’è passione e impegno in quello che fa. Ogni ora spesa in vigna, migliora il vino e lo rende unico. Abbiamo degustato il Doc Etna Rosso Feudo, il San Lorenzo e l’A’Rina. Poi, siamo passati ai bianchi. Doc Etna Nerina, un bianco di alto livello proveniente da Uve Carricante che ci è piaciuto e lo abbiamo subito sposato per la sua originalità.

#vino #etna #catania #randazzo #girolamorusso. Www.laforchettaeilcoltello.com

A post shared by La Forchetta e il Coltello (@forchettaecoltello) on

Ma sono i rossi ad essere i protagonisti. Il San Lorenzo merita una menzione a parte, il Doc Etna rosso Feudo di Mezzo 2011, quest’anno ha vinto il premio come vino rosso a cinque stelle. Una bella gratificazione per chi ha reso i suoi vini pura melodia per il palato.

 

Azienda Girolamo Russo

Località Passopisciaro, Catania

Via Regina Margherita, 78

Tel.0942 983142

www.girolamorusso.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...