A Vittoria per scoprire i vini di Paolo Calì

Siamo tra Vittoria e Ragusa, contrada Salmé, nella strada provinciale 68 che taglia a metà il cuore della Docg Cerasuolo, per conoscere l’azienda agricola di Paolo Calì, farmacista per lavoro e viticoltore per vocazione. Un’azienda di 15 ettari immersa nel verde del sud-est siciliano tra ulivi secolari e vitigni autoctoni.

Qui, il Frappato e il Nero d’Avola sono i protagonisti assoluti di questo terroir in perfetto equilibrio tra tecniche di coltivazione tradizionali e sistemi di potatura moderni.

Conosciamo Paolo, prima attraverso i suoi vini, e solo qualche mese dopo, di presenza. Ci porta in giro, un giorno assolato di ottobre e qui visitiamo l’azienda, i vitigni e la cantina. La peculiarità – ci spiega –  è il terreno sabbioso, i piedi affondano nella terra color mattone di questi vitigni. Ancora, adesso la vite è scavata limitando al massimo l’uso della meccanizzazione e la raccolta dell’uva è effettuata a mano dalle selezioni delle migliori uve. Questo comporta un vino dalle caratteristiche organolettiche ben marcate che disegnano, come un tratto di matita su un foglio, la fisionomia dell’azienda.

Facciamo un giro, anche per vedere una Sicilia diversa, una Sicilia semisconosciuta e una filosofia di fare vino. Calì applica ai suoi vini l’idea di espressione del territorio, vini che rispettino e manifestino quello che la terra e il clima sono capaci di offrire senza alterare l’equilibrio geofisico.

Entriamo in cantina e partecipiamo alla degustazione. Siamo rimasti affascinati dal Cerasuolo di Vittoria, e non potrebbe essere diversamente in questa zona. Il Manene è un trionfo di frutti rossi che avvolge l’olfatto sin dal bicchiere, con un arcobaleno di sapori al palato. E’ un vino da provare, da degustare con calma e da abbinare a formaggi stagionati, o in alternativa, degustando un arancino. Piccola curiosità, Manene è il nome del figlio di Paolo, o meglio, è il suono che assumeva il nome di Emanuele le prime volte che il bimbo lo pronunciava. E questo, è rimasto fino ad oggi, lasciando un segno nei vini di famiglia.

Vi suggeriamo anche l’Osa! 2012, che recentemente, ha vinto il premio come Miglior Rosato siciliano, rosato da uve Frappato, poche bollicine, ma perfetto nel bilanciamento dei profumi. Osa! è un vino, particolare, perché esprime un modo diverso ed inconsueto di fare vino ed è stato ottenuto grazie ad una diversa vinificazione.

“Miglior rosato Frappato in purezza dalle sfumature avvolgenti. Al naso note molto floreali con nuance di iris e violetta. Al palato ritroviamo tutte queste belle sensazioni su una cornice di leggera vivacità. Leggiadro e piacevolissimo da bere”.

Il nostro viaggio a Vittoria finisce qui, ma solo per ora. Torneremo presto, e torneremo a raccontarvi la storia di Paolo Calì e dei suoi vini.

Az. Agr. Paolo Calì

Contrada Salmè 
S.P. Vittoria-Pedalino km 2
97019 Vittoria – Ragusa-

tel. 0932 510082

cell. 333 7276215

http://www.vinicali.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...